Ingoiare lo sperma

Inutile girarci attorno: il tuo uomo adora vederti ingoiare il proprio sperma.

Gli piace perché così sente che gli appartieni, perché facendolo gli dimostri il tuo amore, perché fai vedere quanto sei disposta ad essere una maialina quando sei con lui.

images1-buty_380754754

In questo post approfondiamo come imparare a farlo ed apprezzarlo.

Molte ragazze trovano difficoltà ad ingerire lo sperma del partner le prime volte che provano. Questo può essere dovuto a vari fattori: pensano che non sia salutare, non sono abituate al sapore, gli sembra una pratica volgare.

Alcuni di questi sono aspetti psicologici, altri pratici. Penso sia opportuno occuparsi subito degli aspetti psicologici, perché quando si realizza che i fatti sono ben diversi, è semplice cominciare a farlo in totale relax.

Non solo lo sperma non è dannoso per la salute, ma anzi è estremamente salutare. Alcuni dei disturbi più tipici del mondo femminile possono essere curati attraverso la costante assunzione di sperma ed è assolutamente consigliato assumerne quanto più possibile. Ne ho già parlato ampiamente nel mio articolo linkato sopra, quindi sarà sufficiente ribadire: lo sperma ti fa molto bene e il modo migliore per assumerlo è per via orale. E’ un toccasana 100% naturale che devi assumere. Puoi cominciare ad immaginarlo come una medicina: il sapore magari è un po’ strano, ma ti fa molto bene.

Per quanto riguarda l’aspetto erotico sarà sufficiente che tu sappia che la quasi totalità degli uomini (che sorpresa :D) trova l’ingestione dello sperma estremamente eccitante ed erotica e che anche la maggior parte delle donne ritiene questa pratica molto sensuale e stimolante.

Imparare a praticare ed apprezzare l’ingoio dello sperma

Spesso, ragazze che non l’hanno mai fatto, mi chiedono preoccupate come fare un pompino con l’ingoio per fare impazzire di piacere il proprio ragazzo.

Io rispondo:

“Calma signorina, prima impari a camminare e poi a correre!”

Se sei preoccupata di non riuscire a gestire la cosa, che non ti piaccia o hai altre mille dubbi (per cui puoi usare i commenti qua sotto e ottenere una risposta) non ha molto senso che tu ti getti a capofitto nell’impresa con il solo rischio di crearti ansie e blocchi in caso di difficoltà.

Dovrai invece procedere a piccoli passi, ciascuno dei quali potrà essere gestibile e gradevole, fino a diventare un’autentica regina della fellatio!

Lo sperma è liquido, caldo, denso, salato e normalmente un po’ amaro. Il gusto è particolare ma non sgradevole. Il semplice fatto è che la prima volta che si assapora coglie di sorpresa perché la maggior parte delle donne si aspetta un gusto diverso: simile alla panna montata, fresca e dolce.

Vi è mai capitato di pensare che il vostro bicchiere fosse pieno di acqua ed invece era pieno di tè caldo? (O di essere convinte di stare per bere una certa bevanda, ma di averne un altra?) Se vi è capitato ricorderete che appena il liquido è entrato nella vostra bocca avete provato una sensazione di disgusto e non perché il té fosse cattivo, ma semplicemente perché era completamente diverso da quello che vi aspettavate.

Cosa fate invece quando assaggiate una nuova bevanda esotica, che non avete mai provato prima? Di certo non la tracannate a litri, ma ne sorseggiate semplicemente una quantità minima per sentire com’è, se è calda o fredda, dolce o amara, alcolica o no, piccante, fruttata etc… Dopo che il vostro cervello ha imparato a conoscere un po’ questa bevenada, ne bevete ancora un po’ per approfondire la conoscenza, fino a stabilire esattamente com’è e se vi piaccia. A quel punto potete anche berne mezzo bicchiere in un colpo solo, perché sapete esattamente cosa aspettarvi e come il vostro palato la apprezzerà.

Per lo sperma vale esattamente lo stesso principio: imparate a gustarlo  a piccole dosi.

Le prime volte il mio consiglio è: fate venire il vostro partner sulla propria pancia, ad esempio come culmine di un sensuale massaggio. A questo punto avrete a disposzione una grande quantità di sperma da assaggiare, senza doverlo ingoiare tutto insieme. Per assaggiarlo potete procedere in vari modi: potete leccarne un po’ dalle vostre dita, potete leccarlo direttamente dalla pancia del vostro partner, oppure potute procedere a succhiare e leccare il pene su cui ne saranno rimaste un po’ di gocce.

La prima volta vi consiglio caldamente di succhiarlo dal pene del vostro partner: se non avete mai mostrato prima interesse per lo sperma del vostro fidanzato, potreste sentirvi un po’ in imbarazzo a fargli vedere che lo leccate dalle dita o dalla sua pancia, mentre sarà un’azione molto naturale e sensuale quella di continuare l’atto erotico leccandogli e succhiandogli il pene dopo che è venuto. In questo modo lui non se ne accorgerà nemmeno, ma voi avrete l’occasione di sperimentare il suo sapore.

Quando sarete soddisfatte e gli avrete ripulito per bene il cazzo (mi raccomando, usate molta cautela in questa fase perché dopo aver eiaculato sarà ipersensibile e se non volete farlo scappare dovrete essere molto gentili ed evitare di succhiare con forza) potete passare a ripulire anche le vostre dita e la pancia del vostro partner. Potete farlo già la prima volta se avete assaggiato lo sperma e ritenete di poterne prendere ancora un po’, oppure potete semplicemente rimandare ad un’occasione successiva, dopo che avrete provato un po’ di volte il nettare.

Ricordate comunque che siete voi a stabilire quanto metterne in bocca e quando fermarvi. Siete in totale controllo della situazione: se ne avete voglia potete semplicemente assaggiarne qualche altra goccia e fermarvi, se vi sentite pronte potete leccarlo tutto.

Un consiglio erotico è quello di guardare sempre negli occhi il vostro partner mentre fate queste azioni. Guardandolo negli occhi gli fate capire che lo state facendo per lui (ma lo state facendo anche per voi stesse) e potete diminuire l’eventuale imbarazzo: sembrerà che lo state inghiottendo non perché volete sentire com’è e abituarvi, ma perché lo volete fare per il suo piacere esclusivo.

Un po’ alla volta vi renderete conto che il sapore dello sperma è semplicemente particolare: similmente a quello che avviene con alcune medicine. Quando non sapete cosa aspettarvi potrebbero sembrarvi insopportabili, ma quando vi abituate al loro sapore le ingerite semplicemente come un normale alimento, a volte addirittura apprezzando il sapore differente.

Continuate con questa pratica per un po’ di tempo e saprete da sole quando siete pronte a prenderne in bocca una quantità maggiore.

A quel punto potrete cominciare a farvi venire direttamente in bocca. Le prime volte vi consiglio di farlo con la bocca aperta: in questo modo potete regolare da sole la quantità di sperma che entra ed eventualmente lasciarne uscire un po’. Se per qualunque motivo decidete che stavolta non volete ingoiarlo, spingetelo semplicemente fuori dalla bocca con la lingua, facendolo colare sul mento ed eventualmente sul pene e il corpo del vostro partner. Potreste sporcare un po’ in giro ma è comunque molto sensuale e dopo che lo avete fatto vi consente di continuare a massaggiare il vostro partner con la bocca, per dare una degna conclusione all’atto.

A questo punto saprete da sole quando siete pronte a farvi venire nella bocca chiusa. Se in questa circostanza la quantità di sperma vi dovesse sorprendere  e non siete sicure di riuscire a gestirla, basterà aprire la bocca e continuare come quando vi fate venire nella bocca aperta. Ricordate sempre che far fuoriscire parte dello sperma non è un errore: è una variante che può essere anche molto sensuale.

Vi accorgerete ben presto di essere in grado di gestire un completo orgasmo del vostro uomo all’interno della vostra bocca, con ingoio annesso e dolce massaggio finale senza mai estrarre il pene. Complimenti siete diventate delle pompinare da Oscar! Festeggiate l’evento lasciandomi un commento qua sotto!

Altre idee e varianti

Se il vostro obiettivo principale è quello di sfruttare i benefici dell’assunzione di sperma per via orale, ma non siete ancora pronte al consumo diretto, un semplice accorgimento vi consentirà di assumerlo senza alcuna difficoltà.

Fate venire il vostro partner su un alimento di vostro gradimento e poi… consumatelo!

Semplice, no?

Come ho detto sopra, il sapore dello sperma è in realtà abbastanza blando e la quantità che l’uomo è in grado di produrre è minima. Di conseguenza se aggiunto praticamente a qualunque alimento, diventerà completamente impossibile individuarlo e potrete ingerirlo senza nemmeno accorgervene.

Alcuni ottimi esempi di alimenti più che idonei ad accogliere il delicato nettare possono essere la panna, lo yogurt, le fragole, ma anche un panino o una brioche.

Svuotate le palle del vostro uomo su un dolcetto e poi osservate la sua espressione mentre procedete al consumo, divorando fino all’ultimo boccone. Sarà impagabile dolci porcelline mie.

Potete anche usare delle bevande per ottenere lo stesso risultato: fate venire il vostro partner in un bicchiere, aggiungete ghiaccio ed una bevanda analcolica (come del té) o alcolica (come un amaro) e consumate on the rocks.

Se ci prendete gusto, potete divertirvi un po’ con il vostro ometto: loro desiderano tanto che noi consumiamo il loro prodotto, e allora perché non farne consumare un po’ anche a loro? Divertiamoci un po’ a metterli in difficoltà come piace a loro fare nei nostri confronti.

Un po’ di raccomandazioni a questo proposito però: se volete iniziarli alla pratica dovete comportarvi come avete fatto voi stesse. Dovrete procedere a piccoli passi e far loro assaggiare il nettare poco per volta, affiniché possano abituarsi ed apprezzarlo.

E’ anche molto importante che non li cogliate di sorpresa con questa richiesta: se lo fate dopo il loro orgasmo è sicuro al 150% che otterrete una risposta negativa. Avranno infatti già esaurito l’eccitazione e non saranno disposti a provare qualcosa di “strano” e nuovo all’improvviso.

Il momento migliore per dirglielo è senz’altro poco prima del loro orgasmo: informateli dei vostri piani, di dove li farete venire e come e del fatto che saranno tenuti ad assaggiare il proprio nettare. Spiegategli esattamente come procederete: leccherete un po’ di sperma dal loro membro o dal loro corpo e poi li bacerete intensamente? Ne prenderete un po’ con le dita e loro le dovranno ripulire? Userete il seme per condire un dolcetto da fargli divorare? In ogni caso spiegateglielo per bene ed assicuratevi che abbiano capito (sono pur sempre uomini, non date per scontato che capiscano…). Assicuratevi anche che accettino le condizioni: voi procederete a farli divertire e loro faranno quanto richiesto. Non accettate “non so”, “magari” o “vedremo” come risposta.

Se lo fate per bene vi posso assicurare che la cosa sarà estremamente eccitante sia per voi che per lui. Ve ne accorgerete dall’intensità dell’orgasmo che riuscirete a procurare al vostro uomo.

Una volta onorata la vostra parte del patto, fate in modo che il vostro uomo onori la sua. Dopo l’orgasmo l’eccitazione svanisce e lui non sarà più così propenso a continuare, ma è essenziale che insistiate affinché lui faccia quanto promesso. Sarà appagante per voi che sarete riuscite a domarlo e controllarlo, facendolo completamente vostro. Ma è altrettanto importante anche per il vostro uomo: se lo obbligate a mantenere fede alla parola data, la prossima volta che metterete in atto questa pratica lui saprà che non sono solo promesse vane, ma qualcosa che succederà sicuramente, e la sua eccitazione sarà incontrollabile!

E mi raccomando… ricordatevi sempre di chiarire cosa farete al vostro uomo prima dell’orgasmo, anche le volte successive che volete attuare questo piano diabolico.

Avete nuove idee e volete condividerle? Avete provato e volete farmi sapere le vostre sensazioni? Delle domande o consigli? Condivideteli con noi qua sotto, tra i commenti.

10 pensieri su “Ingoiare lo sperma”

  1. yogurt acidi in bianco o grechi e budini alla vaniglia possono aiutare l’uomo e la donna ad avvicinarsi ai rispettivi organi al di la di una continua e profonda igiene che soprattutto per le donne solitamente e’ direttente proporzionale a frequenti scopate con preservativo che ha la funzione di attirare tutti quei batteri normalmente maleodoranti e dannosi per la salute?

    1. Nel caso dell’uomo consiglio semplicemente una cura dell’igiene e della salute del proprio organo genitale (quindi evitando i rapporti occasionali e avendo rapporti solo con persone della massima fiducia, usando la protezione più spesso possibile). Nel caso della donna anche l’alimentazione ha un suo ruolo. Per ripristinare un’adeguata flora vaginale consiglio l’uso di prodotti specifici e in seconda battuta l’alimentazione con prodotti adeguati. Per maggiori informazioni rimando al seguente link: http://www.vivianadepace.com/alimentazione-ed-ecosistema-intestinale-e-vaginale

  2. C e solo un appunto….quando una ragazza mentre lo succhia ti guarda negl occhi non ti eccita perche lo fai per lui ma l uomo si eccita molto di piu perche pensa che lo fa per lei e l espressione di piacere eccita

  3. Molte di noi hanno avuto il primo battesimo dello sperma in bocca a sorpresa,magari ai primi pompini… Io l’ho bevuto tutto la prima volta, e non mi è sembrata una cosa sgadevole,anzi… è stata una esperienza eccitante. E fa bene alla pelle…

    1. Sono d’accordissimo con te Patty. Alcune di noi ancora faticano a rendere la cosa naturale come deve’essere, quindi qualche consiglio per imparare a fare impazzire il proprio uomo è sempre d’aiuto!

  4. Sara sei bravissima, la tua cultura andrebbe divulgata, materia obbligatoria a scuola
    Invidiamo moltissimo il tuo, o i tuoi partner
    Aspettiamo moltissimi altri post di altri argomenti sempre sul sesso, fantastici
    Stefano Firenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *